Auguri di San Valentino 2022

Buon San Valentino 2022!

Gli auguri di Carpe Vinum

Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione.

Così Ovidio accostava, nella sua Ars Amatoria, amore e vino, un binomio che ha contraddistinto spesso nella Storia amori e passioni travolgenti, testimoniati da tutte le forme d’arte e così giunti sino a noi. Il tema non conosce confini!

Tra le numerosissime storie d’amore oggi voglio ricordarne una che mi sta particolarmente a cuore: l’amore che ha reso il Barolo il vino che oggi tanti di noi apprezzano, gioiello dell’enologia Italiana.

Questa storia d’amore nasce nel 1806 a Parigi con il matrimonio di Carlo Tancredi Falletti di Barolo, Marchese di Barolo, con la marchesa Juliette Colbert, colei che contribuì a rendere celebre la produzione dell’amato nettare e permettere che ne fosse affinata la produzione.

Si narra che fu proprio la marchesa Colbert, trasferitasi nel frattempo con il consorte a Torino, che volle esaudire il desiderio dell’allora re Carlo Alberto di poter assaggiare il vino che veniva prodotto nelle zone del Castello di Barolo, residenza di villeggiatura dei coniugi. Juliette fece spedire ben 325 carri che invasero Torino, diretti al Palazzo Reale. Ogni carro trasportava una botte di vino, una botte per ogni giorno dell’anno, fatti salvi i 40 giorni della Quaresima.

Per questo il Barolo divenne ben presto conosciuto come “il vino dei re, il re del vino”.

Ma la marchesa fece molto di più: chiese al suo amico e… amante Camillo Benso Conte di Cavour di intercedere presso l’enologo francese Oudar perché curasse, affinandola, la produzione del vino Barolo, vinificandolo “alla francese”.

Fu così che la produzione del Barolo si trasferì nelle cantine ipogee, ove fu possibile controllare il microclima e rendere possibile l’invecchiamento del vino Barolo che divenne il vino potente ed elegante al tempo stesso che oggi molti di noi apprezzano.

Cari amici, quindi non abbiate fretta, perché l’amore, come il vino migliore, si lascia scoprire solo da chi sa… attendere.

Questo il mio augurio per il tuo giorno di San Valentino.

Auguri e in alto i calici!
Elena e il team di Carpe Vinum

CONDIVIDI SU:

Articoli correlati